Cultura

È in arrivo la Russia all'AsoloArtFilmFestival

Dal 18 al 29 agosto Asolo ospita la 31^ edizione della rassegna internazionale di cinema sull’arte

Laura Vicenzi
bassanonet.it, 07 ago 2012 08:18 | Visto 881 volte

È in arrivo la Russia all'AsoloArtFilmFestival

"Prisoners", ritratti di Olga Chagaoutdinova

Dal 18 al 29 agosto si svolgerà ad Asolo la 31^ edizione dell’AsoloArtFilmFestival, la rassegna internazionale di produzioni cinematografiche che vanta il primato di essere il più antico festival al mondo di cinema sull’arte. Il festival, fondato da Flavia Paulon nel 1973, dal 2001 presieduto dall’artista Hermann Nitsch e diretto da Steve Bisson, propone quest’anno 44 film, quasi tutti italian première, selezionati tra le 440 opere pervenute al concorso che prevedeva sei categorie: film sull’arte, biografie d’artista, film sull’architettura e il paesaggio, film sul design, videoarte e computer art, produzioni delle scuole di cinema. Sono venti i Paesi rappresentati in questa edizione e tredici le produzioni italiane che hanno superato la selezione, tra queste, nella sezione “Architettura e il paesaggio”, compare Piccola Terra dei registi Michele Trentini e Marco Romano, l'opera è ambientata in Valbrenta.
Il festival animerà il borgo e il territorio asolano con dodici giorni di proiezioni, premi, mostre, incontri, performance, video-installazioni e una sezione speciale dedicata alla Russia organizzata in collaborazione con il Museo Civico di Asolo e la Gipsoteca Antonio Canova di Possagno. Alla Russia si rende omaggio in un percorso guidato dal linguaggio artistico: in programma ci sono mostre, incontri con interpreti per la prima volta in Italia e proiezioni speciali sul cinema russo proposti in cooperazione con la Fondazione per le iniziative sociali e culturali di Mosca, il centro multimediale “Lendok” e l’Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.
Tra gli eventi centrali della rassegna figurano l’allestimento di una mostra dedicata a Francesco Conz, profeta e sostenitore dell’Anti-Arte e del Fluxus, a lui è dedicato il “Premio Arte e Cultura”, e un’installazione in memoria del poeta russo Josif Aleksandrovič Brodskij, premio Nobel per la letteratura nel 1987. Il “Premio Eleonora Duse” sarà consegnato alla fotografa Olga Chagaoutdinova, per la sua ricerca diretta a indagare gli aspetti culturali e iconografici della società russa con particolare attenzione alla rappresentazione del ruolo femminile. I riconoscimenti verranno consegnati sabato 18 agosto al Teatro Duse nel corso della cerimonia di inaugurazione del festival.
Diversi anche gli appuntamenti musicali promossi da AsoloAsoloArtFilmFestival in concomitanza del festival “Interflumina: cultura e identità fra il Brenta ed il Piave”, tra le proposte interessanti c’è un corso organizzato dalla Reale Corte Armonica con la partecipazione del violinista austriaco Thomas Christian e di un gruppo di studenti musicisti provenienti da tutto il mondo.
Nel sito www.asolofilmfestival.it il programma in dettaglio della rassegna.

© Riproduzione riservata

Cultura

Per poter inviare un commento devi essere registrato e autenticato.

Accedi Registrati ora